Aumenta il numero dei “profili” e delle provincie sotto osservazione.

L’istituto di vigilanza delle Assicurazioni ha deciso di ampliare l’indagine effettuata trimestralmente presso le Compagnie di Assicurazioni al fine di rilevare l’andamento nel tempo delle tariffe Rc auto, portando a 11, dagli attuali 4, i profili tariffari monitorati. La modifica è divenuta indispensabile in quanto negli anni le tariffe delle Assicurazioni Rcauto sono divenute sempre più “raffinate” e complesse e soggette a molteplici variabili; questo ha fatto si che i prezzi delle polizze di clienti con profili abbastanza simili possano risultare piuttosto differenti al presentarsi di piccole differenze.

Con questa azione è intenzione dell’Isvap mettere fine una volta per tutte alla querelle tra Compagnie e Associazioni di consumatori che ogni fine anno presentano dati completamente divergenti sull’ aumento dei prezzi nel settore Rcauto. Basti pensare che per le associazioni dei Consumatori nell’ ultimo anno le polizze auto hanno subito l’incremento dei premi medio di circa il 7% mentre le Compagnie affermano che le polizze sono calate se si tiene conto dell’ indice di Inflazione.

Benvenuto, digita qua la tua richiesta per parlare con un nostro operatore
Invia tramite WhatsApp